Dialogo delle lingue


Read by Riccardo Fasol

(4.4 stars; 60 reviews)

Pubblicato nel 1542, questo dialogo espone le teorie sulla lingua italiana che, già dal secolo precedente, presero forma, cercando di trasformare il volgare italiano, ancora instabile grammaticalmente, in una vera e propria lingua regolata da norme. I protagonisti del dialogo sono: Bembo (Pietro Bembo), sostenitore del volgare colto e che prende come modelli il Decameron del Boccaccio e il Canzoniere del Petrarca; Lazaro (Lazzaro Bonamico), cultore del latino e spregiatore dell'uso colto del volgare; un Cortegiano, portavoce della teoria di Baldassarre Castiglione, che propone di aprire il volgare di base toscana alle influenze di altre regioni e lingue; uno Scolare che riporta un dialogo tra Lascari (Giano Lascaris), professore di greco, sostenitore dell'indissolubilità tra concetto e parola, e Peretto (Pietro Pomponazzi - detto Peretto per la bassa statura), filosofo aristotelico, che auspica l'utilizzo del dialetto nell'esercizio dell'attività speculativa, per non perdere tempo inutile nello studio delle parole a scapito delle "cose".(Summary by Riccardo Fasol) (1 hr 29 min)

Chapters

Parte prima 39:54 Read by Riccardo Fasol
Parte seconda 49:14 Read by Riccardo Fasol

Reviews


(5 stars)

slendido sia il valore dei contenuti, la recitazione e lo sviluppo del dialogo.Ritmica notevole.

fantastico


(4 stars)

Questo libro per i suoi contenuti molto interessanti è davvero fantastico


(4 stars)

libro interessate gli autori e la recitazione anche sono stati molto bravi

Perfetto.


(5 stars)

Contenuto buono, recita eccellente. Complimenti.